CBD e animali domestici, curare gli animali con la cannabis light

Aggiornato il: mar 1


Secondo una recente pubblicazione della rivista Current Drug Safety la somministrazione di CBD non ha solo effetti benefici sull'uomo ma anche sui nostri amici a quattro zampe, come cani e gatti.

L'interesse per cannabidiolo(CBD) , come nel caso della cannabis legale, sta' aprendo, insieme alla vendita di infiorescenze, un nuovo mercato che non riguarda solo il consumo per l'uomo.

E' stato dimostrato che la somministrazione giornaliera di CBD a cani e gatti ha portato gli animali ad avere in un breve tempo, effetti benefici che non sono passati innosservati alle aziende che producono cibo per animali.

Ricordiamo che il CBD non ha alcun effetto psicotropo, provocato invece dal THC, quindi sia per l'uomo che per gli animali, non si hanno effetti di "sballo" e non si necessita la combustione per la somministrazione. Grazie all'estrazione dell'olio di cannabis da piante prive di THC si ottiene un prodotto base che poi puo' essere utilizzato per la produzione di altri prodotti come nel caso di cibo per cani, gatti, conigli e altri animali.


alimenti CBD animali

Tra le proprieta' benefiche del CBD, ancora in corso di approfondimento da parte di numerosi studi, puo' essere utilizzato per curare varie patologie che normalmente adrebbero trattate con distinti farmaci e con varie contro indicazioni, come:


- Ansia

- Problemi dell'apparato digerente

- Infiammazioni

- Infezioni

- Antidolorifico

- Perdita di Appetito

- Mancanza di energie

- Antiossidante

- Rinforza le difese immunitarie

- Pelo e pelle piu' forti

- Artrosi


Queste sono solo alcune delle proprieta' che il CBD ha dimostrato fino ad oggi di avere ed e' per questo che sono nate aziende specializzate che producono solo alimenti per animali CBD e che con il tempo hanno una clientela che e' sempre piu' crescente, in mercato che ha un valore, solo negli stati uniti, nel 2018 di 367 milioni di dollari. ( vedi qui alcuni dati ).

Un mercato che e' sempre piu' importante e che in Italia si deve ancora sviluppare, probabilmente presto anche il vostro veterinario vi consigliera' di utilizzare alimenti a base CBD. Quindi un grosso volume d'affari in cui ancora poche realta' si stanno muovendo, il che ne determina, nel caso di scelte imprenditoriali, una previsione ottimistica ma senza dati reali di riferimento che evidenziano fatturati solo in base a delle proiezioni di conseguenza agli attuali dati di vendite.


Tutto ancora in definizione e dove la piu' grandi aziende stanno realizzando fatturati importanti. Tra le prime americane che vendono prodotti per il consumatore abbiamo Canna-pet, King Kanine e Holista Pet, aziende che concentrano sempre piu' gli sforzi nella ricerca e nel marketing per far capire al consumatore finale i benifici di tali prodotti e che hanno poco a che vedere con la cannabis che viene utilizzata per avere effetti psicotropi.

Il fatturato del pet food in Italia nell'ultimo anno e' stato di circa 2 mila miliioni di Euro e che ogni anno incrementa mediamente del 2% circa, dati interessanti in cui i prodotti a base di CBD non sono stati ancora calcolati. quindi se la domanda che ci pone in questo momento e' " Vale la pena produrre alimenti o olio CBD per animali? " , la risposta e' SI probabilmente.

Con una corretta informazione per il consumatore finale, evidenziando l'assenza di contro indicazioni del prodotto e tutte le proprieta' benefiche, si potra' reperire l'olio di CBD ed eventuale cibo nei convenzionali negozio di animali e dal nostro veterinario di fiducia e quindi avremmo la conferma che questo tipo di prodotti hanno una loro fetta di mercato che si stabilizzera' con il tempo grazie al riscontro dei clienti finali.

A livello legislativo il CBD e' del tutto legale e quindi il suo utilizzo e la sua vendita sono assolutamente permesse senza nessun tipo di restrizione, per esempio, acquistando all'ingrosso olio CBD si potra' poi riconfezionare per la vendita al dettaglio con il proprio marchio o utilizzarlo nei processi di produzione ed introdurlo all'interno degli alimenti per animali.


In conclusione l'uso dell'olio CBD per animali domestici e' solo una prima dimostrazione di come da un prodotto si possono aprire molteplici oppotunita' che possono essere prese in considerazione per avviare o diversificare i propri investimenti.


#CBD #olio #animali #domestici #petfood #benessere #cane #gatto #veterinario #vendita #nutrizione #cannabis #light #uso #innovativo #mercato



0 visualizzazioni