Perchè e come aprire un hemp shop o vendere CBD e cannabis light?

Aggiornato il: mag 14

E' passato già diverso tempo dall'apertura dei primi growshop di cannabis light o erba legale in Italia e tra le molte difficoltà ad oggi ci sono attività che da Milano fino a Palermo hanno consolidato la propria realtà e hanno guadagni che rendono l'attività un vero e proprio investimento con una clientela che è sempre più in crescita.


Quando parliamo di growshop o hempshop si pensa subito a negozi che rivendono infiorescenze di cannabis light ma dietro a questa industria ci sono moltissimi prodotti che ancora vengono ignorati dal consumatore e dalle attività che rivendono articoli a base di CBD, quindi spesso e volentieri i negozianti che intraprendono questo tipo di vendita fermano la loro ricerca ad infiorescenze ed olio CBD trascurando che la possibilità di vendere un ampio ventaglio di prodotti che possono coinvolgere non solo il classico fumatore ma anche clientela che utilizza prodotti naturali per la cura della proprio persona e perchè no, anche dei propri animali domestici.

Per aprire un negozio con prodotti a base di cannabis legale non ha nessuna distinzione da qualsiasi altra attività commerciale, quindi tutti i prodotti che sono a norma di legge e che contengono basso tenore di THC possono essere considerati come qualsiasi altro prodotto con il proprio bacino di utenza finale. Sia nel caso di una nuova attività che state aprendo o che avete già in esercizio da anni, le possibilità di guadagnarvi nuova clientela con prodotti alla cannabis sono molteplici, potendo scegliere tra diverse tipologie in base a quello che volete realmente proporre.


Di seguito un esempio dei prodotti a base di cannabis o CBD che si possono trovare sul mercato:


  • Infiorescenze di cannabis light a basso contenuto di THC ed alto di CBD

  • Resina di cannabis light

  • Olio di CBD miscelato con altri di tipi di olio come oliva, cocco ed altri

  • CBD Idrosolubile da utilizzare nebulizzato come spray

  • Liquido a base di CBD per sigarette elettroniche

  • Creme e balsami per la pelle a base di olio di canapa e CBD

  • Shampoo e balsamo per la cura dei capelli

  • Balsamo per labbra a base di CBD

  • Saponette con olio di canapa

  • Doposole a base di CBD

  • Alimenti per animali domestici con CBD

  • Lubrificante intimo con CBD

  • Liquori alle erbe con CBD

  • Birra alla cannabis light

  • Tisane di trinciato di cannabis light

  • Cioccolata e crema spalmabile al CBD


La varietà di prodotti che quindi si possono rivendere sono numerose ed adatte a diversi tipi di attività e selezionarne alcune che siano inerenti alle proprie esigenze o alla clientela a cui le si vuole proporre.


Olio di CBD

Come iniziare una attività di rivendita di cannabis light e CBD?


Se si vuole partire con la vendita di prodotti alla canapa, come in tutte le attività, ci sono sempre delle considerazioni da porvi a priori dell'apertura. Il mercato è si in crescita ma ancora "naviga" in una legislazione non ben definita e in una barriera culturale che non motiva il consumatore all'acquisto. Quindi, data l'ampia disponibilità dei prodotti è meglio documentarsi al meglio per motivare ed informare il cliente all'acquisto, elencando e conoscendo tutte le proprietà del prodotto che state proponendo, magari aiutandovi condividendo le esperienze personali o dei clienti che state acquisendo con l'uso dei vostri prodotti.


Datevi un budget per marketing e pubblicità!


Dato il mercato che ancora si deve stabilizzare e le barriere culturali prevedete una percentuale costante dei vostri introiti o in fase di investimento per tutte le attività che fanno crescere il vostro business, ad oggi non basta aprire la porta del vostro negozio per far entrare i potenziali acquirenti. Fatevi conoscere sia online che sul territorio diversificando le attività di marketing, informando ed identificando i vostri potenziali clienti, tramite cartaceo e social sui prodotti che avete selezionato per loro e sulle loro caratteristiche non risparmiandovi sui dettagli. Una volta che avete acquisito un cliente, tenetevelo stretto e fate in modo che compri con costanza, all'inizio vi costerà più fatica ma con il tempo allargherete il vostro bacino e potrà solo che parlar bene di voi se sarà soddisfatto.



Come aprire un hemp o grow shop?


L'iter per aprire un attività nel settore della cannabis è praticamente uguale a quello necessario per qualsiasi altra attività commerciale.

Dopo aver scelto con cura la sede del negozio e i prodotti che volete vendere con i relativi rifornitori, sarete pronti per iniziare.

Non dimenticate che il vostro negozio deve essere a norma su igiene, agibilità, impiantistica, urbanistica e sicurezza, altrimenti non otterrete mai l’autorizzazione per l’inizio attività.

Il primo passo da seguire prevede l’apertura di una Partita IVA, per poi procedere con l’iscrizione al Registro delle Imprese, all’INPS e all’INAIL, meglio se avete l'aiuto di un commercialista.

È molto importante presentare la certificazione che dimostra il rispetto delle normative italiane attuali da parte dei prodotti in vendita nel negozio. A tal proposito ricordiamo che la normativa su questo tema delicato è in continuo aggiornamento, quindi prima di aprire un grow shop vi consigliamo di rivolgervi allo SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) del vostro Comune, chiedendo tutte le informazioni su adempimenti e limiti per l’apertura dell'attività.

Sempre al Comune dovrete rivolgervi per richiedere il permesso per l’esposizione dell’insegna e che entro 30 giorni all’apertura bisogna presentare la comunicazione certificata di inizio attività.

Se all’interno del vostro grow shop intendete vendere alimenti e bevande a base di canapa è necessario aver completato il corso SAB (somministrazione alimenti e bevande).

Se all’interno del vostro grow shop intendete vendere alimenti e bevande a base di canapa è necessario aver completato il corso SAB (somministrazione alimenti e bevande).

Per finire non fatevi spaventare dall'inter burocratico e dall'ignoranza mediatica, la cannabis è una passione che và coltivata e trasmessa conoscendo tutti i benefici che può portare al consumatore e alle vostre tasche.


#cannabislight #canapalegale #cosmetica #bevande #alimenti #growshop #hempshop #italia #CBD #rivendere #prodotti #qualità #natura #benessere






0 visualizzazioni